Archivio di settembre 2016

Pompiere salva una cinese dal suicidio

CANICATTI’ – Aveva deciso di farla finita dopo aver litigato con i genitori: una ragazza di origine cinese, quindi, ieri notte attorno all’una è scappata di casa ed ha raggiunto la zona a monte di via Leggi il resto di questo articolo »

Campobello, Tenta di forzare un posto di blocco: romeno in manette

CAMPOBELLO DI LICATA  – I Carabinieri, nel corso di un servizio di controllo del territorio hanno fermato Liviu Grigoras, 36 anni romeno di fatto domiciliato a Ravanusa, disoccupato, avvisato orale di Leggi il resto di questo articolo »

Canicattì: I fondi del Patto per la Sicilia

CANICATTI’ – Settemilioni e 300 mila euro. E’ la sommatoria dei fondi che arriveranno a Canicattì con i finanziamenti del Patto per la Sicilia, firmato dal premier Matteo Renzi e dal presidente della Regione, Leggi il resto di questo articolo »

Naro, Donna morsa da una zecca: adesso sta meglio

NARO – Una sessantenne  sarebbe stata morsa da una zecca. Il fatto è avvenuto in largo Castello con la donna che ha accusato febbre forte e, dopo essere arrivata al Pronto soccorso dell’ospedale “Barone Leggi il resto di questo articolo »

Club delle mamme dona uno strumento di ventilazione all’ospedale Barone Lombardo

CANICATTI’ – Una generosa donazione di un’apparecchiatura elettromedicale consente di arricchire la dotazione strumentale in uso presso il reparto di anestesia e rianimazione del presidio Leggi il resto di questo articolo »

Canicattì, Paura per una bambina morsa da un serpente

CANICATTI’ – Prima il panico e lo sconforto. Poi il sollievo di sapere che la loro figlioletta sta bene. Hanno trascorso momenti di grande paura i genitori di una bambina di 10 anni di Canicattì. La piccola, Leggi il resto di questo articolo »

Gettoni di presenza triplicati: l’avvocato Li Calsi “I soldi non dovuti sono soldi rubati”

CANICATTI’  Intervento dell’avvocato Fabio Li Calsi sulla notizia della convocazione a giudizio del sindaco Ettore Di Ventura davanti alla Corte dei conti, assieme ad altri 11 ex Consiglieri comunali sullo Leggi il resto di questo articolo »

Riaperti i termini per le borse lavoro

CANICATTI’ – Sono stati riaperti i termini dell’avviso pubblico del distretto sanitario di Canicattì per la costituzione di un elenco da cui attingere per l’assegnazione di Borse Lavoro, da inserire nel servizio Leggi il resto di questo articolo »

Residui attivi e passivi: deficit di 7 milioni di euro

CANICATTI’ – Sette milioni di euro: somme non incassate dal Comune di Canicattì che non verranno più riscosse. Il dato, che si riferisce alla chiusura del bilancio di previsione del 31 dicembre 2015, Leggi il resto di questo articolo »

Gettone di presenza: 12 indagati dalla Corte dei conti

ettore di venturaGaetano Cani 2CANICATTI’ – Sono 12 gli ex consiglieri comunali di Canicattì, in carica nell’ottobre del 2013, indagati dalla Leggi il resto di questo articolo »

RAVANUSA. La poesia-canto di G. La Marca premiata al Memorial Rosa Balistreri di Licata (di Silvio D’Auria)

LICATA (AG)  SCRITTO DA SILVIO D’AURIA  –   “Beddra Matri di lu Commentu”, di Girolamo La Marca, premiata domenica scorsa al Memorial Rosa Balistreri di Licata, manifestazione organizzata dal  Lions Club giunta alla sua 16° edizione. II canto religioso, il cui testo è nato originariamente per rimanere poesia,  è stato  eseguito da Dario Raia, alla chitarra, da Giuseppe Galifi, al flauto, e da Cristina Patti e Angelica Lentini,  le voci,  che insieme hanno regalato forte emozioni al pubblico.  Poesia-canto promossa da  Fra Graziano come  una sorta  di  dono prima del suo trasferimento da Ravanusa a Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina.  Un  premio ottenuto davanti alla  platea gremita del Teatro “Re Grillo” di Licata, al termine della gara con cantanti di straordinario talento.

Premiati, durante la  cerimonia del Memorial licatese,  anche Francesco Romano e Mario Rizzo, poeti di Ravanusa, assieme a Salvatore e  Corinne Amico,  padre e figlia,  a cui è andato ex aequo  il primo posto. “Che dire? Un ringraziamento di cuore ai ragazzi  – sono le parole di gratitudine dell’autore Girolamo Marca – per la toccante esecuzione di  ‘Beddra Matri di lu Commentu’. Grazie a  Fra Graziano  per il ricordo che ci lascia e grazie anche al maestro Isa Paraninfo che ha creduto in questo mio testo diventato, a Ravanusa, inno non solo della comunità parrocchiale del Convento ma pure di quella cittadina”.                 (Sil.Dau)

Articoli recenti