A Santa Croce Camerina i primi tre punti del Canicattì calcio

CANICATTI’ – Finalmente è arrivata! Ecco la prima vittoria nel campionato di promozione che regala 3 punti in classifica e soprattutto morale all’interno dello spogliatoio, dopo un inizio di stagione con il “freno a mano” e con prove opache (vedi Ravanusa) e prove sfortunate (vedi Licata). Ottima la prestazione nella gara di Santacroce dell’intero collettivo che è riuscito ad espugnare un campo di una buona squadra con giocatori di alto livello, dove ne siamo sicuri sarà difficile fare punti. Partita vinta meritatamente dai ragazzi, grazie anche all’ottima lettura tattica di Mister Filippazzo. Il Santacroce doveva fare la partita, aveva l’obbligo e la voglia di vincere (dopo la beffa subita contro la nissa) ed il Canicattì partiva da vittima sacrificale. Ma così non è stato. Tutti i giocatori hanno dato il massimo e finalmente hanno fatto vedere un bel gioco, tanto impegno e tanta corsa.  Bella e divertente la gara nel primo tempo dove la squadra di casa fa la partita ed i nostri giocano di rimessa, con continui capovolgimenti. Lento e con poche emozioni il secondo tempo.
La cronaca.
Pronti via ed il Santacroce nei primi cinque minuti colleziona due nitide palle gol che non concretizza; il Canicattì sembra essere rimasto negli spogliatoi, quando invece su una galoppata di Iannello sulla destra, lo stesso gira su Bennardo che appoggia al limite dell’area su Maria, che di prima intenzione tira di sinistro e palla sotto l’incrocio; 8’ minuto 0-1! Il Santacroce prova a reagire ma su un contropiede ben orchestrato questa volta sulla fascia sinistra, Cipolla crossa e Iannello insacca lo 0 a 2, al 20’ minuto.
Il Canicattì gira a mille e sembra chiudere la partita al 37’ minuto, quando su un ottimo spunto sempre sulla sinistra, Cipolla crossa e Iannello con un tiro al volo colpisce il palo, con la palla che danza sulla linea di porta ma non entra; sull’azione successiva rigore per i biancoazzurri che al 40’ segnano e accorciano le distanze. Si chiude così un bellissimo primo tempo.
Diversa la ripresa, con il Canicattì che controlla bene la partita, non rischia nulla e manca la terza rete a metà della frazione con un doppio tentativo che prima il portiere e poi un difensore (forse con la mano…) salvano su Iannello, in veste di puro bomber.
Si chiude così un’ottima partita che permette un piccolo passo avanti in classifca, considerando anche che abbiamo già osservato un turno di riposo.
Il difficile viene adesso. Domenica si deve confermare quanto di buono visto a Santacroce. Testa bassa e lavorare. Nell’attesa anche che rientrino gli squalificati (Di Giovanni – Lombardo) e l’infortunato Munna.

Giuseppe Sancinito

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti