Agrigento 2020: Silvio Alessi dice di si alla candidatura. Anche senza il Pd

alessi_marchetta_vitaAGRIGENTO. Silvio Alessi ha detto si. L’imprenditore e patron dell’Akragas, che ha vinto le primarie della coalizione “Agrigento 2020”, dopo la fuoriuscita del Partito democratico e dopo una lunga pausa di riflessione, ieri ha sciolto la riserva. In una conferenza stampa, Alessi ha accettato di essere candidato della coalizione. “L’ho sempre sottolineato e continuo a ribadirlo: io sono un uomo libero, un non politico, un imprenditore, un cittadino che ha voluto mettersi in gioco. Ho scelto di mettere la mia esperienza professionale e umana al servizio di una città, la nostra città – ha esordito Alessi – che merita di riacquistare dignità. Ho scelto di candidarmi perché ho visto in “Agrigento 2020” il progetto e gli uomini giusti per cambiare marcia e per guardare finalmente al futuro della nostra martoriata città: perché qui cresceranno i miei figli, qui cresceranno i nostri figli. Poi ha proseguito dicendo di non volere commentare quanto accaduto in questi giorni. Alessi ha dichiarato di volere andare avanti assieme agli agrigentini e “assieme a questi due uomini: Piero Marchetta e Peppe Vita che rappresentano la squadra di partenza. Un progetto unitario, coerente e trasparente”.

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti