Agrigento, Anche Alfano al Premio Empedocle

alfano e famigliaAgrigento, 17 novembre 2014 ore 13:40 – E’ arrivato quasi alla fine della serata, ma ha fatto in tempo a ritirare il riconoscimento che l’Accademia degli Studi Mediterranei gli aveva riservato. Il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, “spiazza” tutti e sebbene avesse annunciato che non sarebbe potuto arrivare in tempo, alle 19.55 di sabato sera, accompagnato dall’imponente servizio di tutela e scorta, ha fatto ingresso al Teatro Pirandello, dove era in programma la cerimonia di consegna del premio “Empedocle”, la ventunesima edizione, al cardinale Gianfranco Ravasi, al rettore dell’Università di Palermo, Roberto Lagalla ed al magistrato Massimo Fedeli. Insomma una sorpresa, gradita soprattutto all’associazione degli Studi Mediterranei, di cui è presidente legale l’avvocato Diego Galluzzo e presidente onoraria la professoressa Assuntina Gallo Afflitto, che è servita a smorzare le polemiche sulla concessione del contributo da 30 mila euro concesso dal Comune all’organizzatore della manifestazione. Tra i presenti, personalità di spicco del porporato Vaticano, c’erano anche monsignor George Pell, Prefetto segreteria per l’Economia della città del vaticano, che ha moderato la tavola rotonda, ma anche gli alti prelati monsignor Enrico del Covolo, magnifico rettore della Pontificia università Lateranense, ed il cardinale Francesco Coccopalmerio, presidente del Pontificio Consiglio per i testi legislativi. Il ministro Alfano, quindi, accompagnato da Enzo Fontana, ex presidente della Provincia, ex deputato nazionale, oggi deputato regionale, e dalla delegazione di Licata del Nuovo centrodestra, composta da Maria Pira e da Angelo Urso, ha ritirato il premio dalle mani del Prefetto Nicola Diomede, con il quale si è intrattenuto al termine della cerimonia. Che Alfano sarebbe arrivato era prevedibile perché al teatro Pirandello c’erano anche i genitori del ministro. Tenero ed emozionante l’abbraccio della madre al ministro, come se non lo vedesse da tempo, e lo stesso Alfano ha voluto ricambiare con una foto di gruppo, assieme al cardinale Ravasi, papà, mamma, il Prefetto Diomede, la professoressa Gallo e la dottoressa Maria Pira.

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti