Agrigento, sabato 18 febbraio nella scuola media Pirandello “Incontro con l’esperto”

Agrigento, ore 10.20 Sabato 18 febbraio 2012, alle ore 9,30, presso la scuola media statale “Pirandello”, l’Amministrazione comunale terrà il decimo incontro tra alcuni professionisti della sanità e gli alunni ed i docenti di detta scuola sul tema “Prevenzione dell’obesità e del diabete in età pediatrica. Disturbi comportamentali alimentari”. All’incontro relazioneranno il Direttore dell’Unità operativa di pediatria dell’Ospedale “San Raffaele” di Milano Chiumello, la Responsabile di diabetologia dell’Ospedale dei Bambini di Palermo Cardella, i dirigenti medici di pediatria dell’Ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento Buscarino e Plano e la pedagogista Schembri dell’ufficio Educazione della salute dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento. L’Amministrazione comunale, attraverso l’Assessorato alle politiche sanitarie retto da Giuseppe Gramaglia, che ha avviato l’iniziativa di prevenzione alla salute denominata “Incontro della città con l’esperto” articolata in tredici momenti, intende promuovere la prevenzione nel campo delle patologie a più alta incidenza nella popolazione agrigentina ed, in particolare, in quella in età pediatrica e far conoscere alcune delle metodologie e trattamenti sanitari di primaria importanza. “In questo decimo appuntamento della città con l’esperto – dichiara l’assessore Gramaglia – un’altra opportunità viene data ai bimbi ed ai ragazzi della scuola media Pirandello ed ai loro familiari, grazie alla preziosa collaborazione del preside Giuseppe Alfano e degli insegnanti della scuola medesima. Gli ospiti sono di grande richiamo scientifico ed il tema affrontato è emergente considerata l’incidenza dell’obesità a livello nazionale che si attesta tra il 21% e il 23%; cioè un quarto dei nostri bambini soffre di sovrappeso e di obesità e, purtroppo, 150 casi di diabete giovanile o di tipo 1 insulino-dipendente sono presenti nella nostra provincia. Sarà un incontro utile anche per ciò che riguarda i disturbi alimentari in età adolescenziale come la bulimia e l’anoressia e sicuramente una giornata importante organizzata dal Comune in tema di prevenzione in età pediatrica”.

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti