Agrigento, sabato l’ ultimo “Incontro della Città con l’esperto”

Agrigento, ore 9.30 Sabato 3 marzo 2012, alle ore 9,30, nei locali dell’ex Collegio dei Filippini, l’Amministrazione comunale terrà il dodicesimo e penultimo appuntamento del programma “Incontro della Città con l’esperto” sul tema “L’assistenza pediatrica nel territorio agrigentino”. All’incontro parteciperanno il dott. Giovanni Corsello, Direttore della Clinica pediatrica dell’Università di Palermo, che relazionerà sul tema “Attualità e prospettive in pediatria”, e Calogero Comparato, Direttore di Cardiologia pediatrica dell’Ospedale dei Bambini di Palermo, che si soffermerà sul tema “La nuova rete cardiologica siciliana e l’assistenza del bambino cardiopatico”. Dopo le relazioni si terrà una tavola rotonda, moderata dall’Assessore alla salute del Comune di Agrigento Giuseppe Gramaglia, che tratterà l’argomento dell’assistenza pediatrica nel territorio agrigentino. Alla tavola rotonda interverranno il direttore sanitario dell’Azienda Sanitaria provinciale Alfredo Zambuto, Gaetano Alletto, Presidente della Federazione Medici Pediatri, Roberto Barcellona, Direttore dell’Unità operativa di Pediatria dell’ospedale  “Giovanni Paolo II” di Sciacca, e Antonio Tinaglia, Direttore dell’Unità operativa dell’ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì. “Tale convegno – dichiara l’assessore Gramaglia – rappresenta un momento importante di crescita per la pediatria di Agrigento poiché mette a confronto le due anime dell’assistenza
pediatrica, cioè quella ospedaliera e quella di libera scelta. I temi che saranno affrontati durante la tavola rotonda, sotto l’egida di due illustri ospiti quali il prof. Corsello e il dott. Zambuto, serviranno ad evidenziare, in un’ottica di dialogo e di libero confronto, i punti di forza ed i punti di
debolezza  dell’assistenza pediatrica provinciale. Insieme si cercherà di scoprire con quali strategie sanitarie può migliorarsi la salute dei nostri bambini in un contesto di collaborazione fattiva e, sebbene in un contesto di riduzione di risorse economiche, si cercherà la migliore ottimizzazione del servizio assistenziale.”

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti