Amministrative: Bocchino ad Agrigento per Mariella Lo Bello

Agrigento, ore 8:52 Prima parata di big politici ad Agrigento in vista delle elezioni di maggio. Mancano 38 giorni al voto e 12 alla scadenza per la presentazione delle liste e dei candidati, ma la scena politica già registra le prime battute dei leader dei partiti impegnati in questa competizione. Ieri mattina è stata la volta del vice presidente nazionale di Futuro e libertà, Italo Bocchino, che assieme al coordinatore provinciale Luigi Gentile ha comiziato, in un bar, a favore della candidata della cosiddetta Grande coalizione, Mariella Lo Bella. Presenti anche gli esponenti del Pd, di Api e del Mpa con l’onorevole Roberto Di Mauro. Poi l’onorevole Bocchino ha fatto una visita istituzionale alla Provincia per incontrare il presidente Eugenio D’Orsi. Nel corso dell’incontro, che si è svolto nell’ufficio del presidente D’Orsi, Italo Bocchino ha parlato della riforma dell’attuale legge elettorale di cui si sta attualmente discutendo a livello nazionale. Il presidente della Provincia ha invece aggiornato Bocchino sullo stato dell’arte dei finanziamenti riguardanti i lavori di riammodernamento della strada a scorrimento veloce 640 e sull’aeroporto valle dei Templi. “La Cgil ha rinunciato al suo Dirigente più rappresentativo: questo mentre è una perdita per l’intero Movimento Sindacale Unitario è una ricchezza per la Città”. Inizia così una nota della Cgil agrigentina che così interviene sulla candidatura a sindaco di Mariella Lo Bello. “Mariella- continua la nota – avrebbe potuto concludere il suo mandato nel 2016, ma ha accolto l’invito a candidarsi per affermare una nuova stagione della vita politica cittadina, fondata sulla democrazia partecipata”.

Arnone sciorina i punti del suo programma

“Il primo punto programmatico di Giuseppe Arnone candidato sindaco: far partire, entro l’estate, i cantieri per 60 milioni di euro, per appalti di opere idriche, fognarie, depurative nella sola città di Agrigento. Andranno rifatte le reti idriche colabrodo, realizzati i depuratori e le fogne mancanti, e saranno impegnati centinaia di operai dell’edilizia”.

Angelo Errore: Il Movimento azzurro è con me

Il candidato sindaco Angelo Errore parla della sua lista, quella del Movimento azzurro. “Incasso il sostegno di giovani, professionisti e persone che vogliono rilanciare, con me questa città.

Giampiero Carta ed il centro storico

Oggi alle 17 a Porta di ponte è in programma la tavola rotonda “Conoscere il centro storico per salvarlo”. Ci sarà il candidato sindaco della sinistra, Giampiero Carta, assieme a Lillo Miccichè e Giovanni Taglialavoro.

Epolis: attenzione ai bisogni dei quartieri

Antonio La Russa, candidato al Consiglio comunale nella lista civica Èpolis interviene in merito alla mancata realizzazione, da parte del Comune, delle opere di urbanizzazione in alcune aree del villaggio Mosè, facendosi portavoce della necessità di risolvere con immediatezza la  grave anomalia.

Francesco Alfano: consiglio comunale in carica

La normativa vigente stabilisce che “i consigli durano in carica sino all’elezione dei nuovi, limitandosi dopo la pubblicazione del decreto di indizione dei comizi elettorali, ad adottare gli atti urgenti ed inderogabili”. Lo precisano il presidente del Consiglio comunale, Francesco Alfano ed il segretario comunale.

Sono incavolatissimo: lettera di un elettore indignato

“Sono incavolatissimo – scrive in una lettera Giuseppe Cattano – non riesco ad accettare il clima che si respira in città in questi giorni. Mandiamo a casa tutti i partiti e i loro rappresentanti locali che nulla hanno dato e daranno alla nostra terra.

Lascia un Commento

Articoli recenti