Campobello, Assolto Domenico Italia

Campobello di Licata, ore 18.11 Era accusato di aver minacciato di morte, al termine di una lite, due fratelli di Campobello di Licata. Ma è stato assolto con  formula piena. Per l’imputato, Domenico Italia di 36 anni di Campobello, la corte d’Appello di Palermo, presidente Marraffa, giudici Pardo e La Barbera, è stata quindi emessa sentenza di assoluzione. A denunciare Italia, rappresentato e difeso dall’avvocato Salvatore Manganello, erano stati i fratelli Calogero ed Angelo Sciascia, compaesani di Italia. I fatti, oggetto fella contestazione, sono avvenuti nel gennaio del 2009. I fratelli Sciascia e Domenico Italia avrebbero avuto un alterco ed al termine della lite i due lo hanno denunciato per le frasi, ritenute minaccia di morte. Le accuse contestate dalla Procura a Domenico Italia erano di minaccia aggravata di morte, lesioni e danneggiamento. Accuse che nel dibattimento di appello, con le argomentazioni proposte dall’avvocato campobellese Salvatore Manganello, sono cadute tanto da motivare la sentenza di assoluzione. La seconda sezione della corte d’Appello di Palermo ha quindi ritenute infondate le accuse nei confronti del giovane imputato e lo ha assolto per i reati contestati che sono stati esaminati nel procedimento giudiziario.

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti