Campobello C5: Salvezza raggiunta: intervista al presidente onorario

Campobello di Licata, ore 14:57 A margine dell’ultima partita di campionato e dopo la conquista della salvezza nel  campionato di serie C2 di calcio a 5, la presidente onoraria, Dott.ssa Maria Giovanna Termini, ha inteso rilasciare le seguenti dichiarazioni:
“Sono particolarmente soddisfatta della brillante conclusione della nostra stagione. All’inizio di stagione, effettivamente, c’era la speranza di poter raggiungere la salvezza un po’ prima, senza patemi. Invece alcuni risultati negativi ci hanno fatto scivolare in classifica, poi il cambio di allenatore ci ha ridato vitalità risalendo la china. Tuttavia, nel rush finale della stagione, con un pizzico di fortuna abbiamo trovato la salvezza. “Abbiamo fortemente voluto questa salvezza e dedicarla al nostro mister Uzzo che per problemi di salute non è stato presente. Alla fine dopo un campionato difficile e pieno di insidie abbiamo certificato a pieno titolo i nostri meriti sportivi nel mantenimento della categoria”. “Ora dopo questa stagione sofferta, e per come la salvezza sia arrivata, ricca di difficoltà, dobbiamo girare pagina. Cercheremo di fare tesoro di questa esperienza e cercare di non commettere gli stessi errori. Cercheremo di migliorare ciò che c’è da migliorare e dare più solidità alla squadra, con l’obiettivo di figurare meglio il prossimo anno”.  “Un ringraziamento particolare va a tutti coloro che, in maniera più o meno evidente, si sono adoperati per il miglior funzionamento della nostra organizzazione: non v’è alcun dubbio che senza il loro apporto questo risultato sportivo non sarebbe mai arrivato”.  “Per me il prossimo campionato di serie C2, sarà il secondo. Ormai il calcio a 5 a Campobello di Licata è targato Atletico Campobello C5. Per noi è una grande soddisfazione rappresentare la nostra cittadina nel territorio regionale. Da un punto di vista di sponsor, cercheremo ancora di più di fare del nostro meglio per coinvolgere altri sponsor e renderli partecipi al nostro progetto”. ”Mi rivolgo alle istituzioni locali di avere maggiore attenzione alla struttura che ci ha ospitato fino adesso e che necessita di una seria manutenzione straordinaria. Il manto erboso necessità essere sostituito dopo tanti anni. Poiché risulta essere pericoloso per l’incolumità dei giocatori stessi, in quanto scivoloso. Affrontare un altro campionato in queste condizioni è impossibile. Noi speriamo in una maggiore attenzione verso le strutture sportive”.

Lascia un Commento

Articoli recenti