Campobello, Giovanni Picone torna in carcere

PICONE EMANUELE 29.09.1973 VENTIMIGLIACAMPOBELLO DI LICATA – I carabinieri, in esecuzione dell’Ordinanza emessa dall’Ufficio Esecuzioni penali del Tribunale di Agrigento, traevano in arresto Emanuele Giovanni Picone, 43 anni disoccupato. L’uomo deve scontare la pena definitiva di 4 mesi di reclusione poiché giudicato colpevole del reato di furto aggravato, fatti commessi a Campobello di Licata nell’anno 2013. L’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Agrigento, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti