Campobello, Il Comune gestirà in house il servizio di raccolta dei rifiuti

OPERAI RACCOLTA SPAZZATURACAMPOBELLO DI LICATA – Nell’ultima assemblea dei Comuni facenti riferimento alla Società d’Ambito in liquidazione Dedalo Ambiente si è preso atto che anche il Comune di Licata, come già in precedenza Ravanusa e Canicattì (che con il 56,91% rappresentano la maggioranza azionaria)ha deciso di ricorrere all’art.191 del D.lgs.152/2006 e quindi uscire dalla gestione dei rifiuti da parte della Dedalo. Quest’ ultima decisione del Comune di Licata mette in grave crisi di liquidità la società, sia per il mancato pagamento delle somme dovute dai Comuni, che per la pesante esposizione debitoria nei confronti dei lavoratori e dei fornitori, con l’aggravio di eventuali spese legali per qualche pignoramento, creando un marasma incontrollabile che rende di fatto impossibile la gestione. L’attuale commissario di Dedalo, Dott. Salvatore Gueli, nonostante l’impegno, la presenza e la serietà dimostrata, non è più nelle condizioni di garantire gli obbiettivi minimi del servizio integrato dei rifiuti. Il Comune di Campobello di Licata, nelle more dello svolgimento e completamento, presso l’UREGA (ufficio regionale gare) della gara di appalto per la nuova gestione dei rifiuti e nell’intendimento di raggiungere gli obiettivi minimi di qualità del servizio integrato di rifiuti e di raccolta differenziata ha intesoricorrere alla forma gestionale straordinaria ai sensi del già citato art.191 del D.lgs.n.152/2006, onorando comunque le spese previste in quota parte nella società d’ambito. Pertanto, si è deciso di provvedere in forma diretta alla gestione del servizio integrato dei rifiuti nell’ambito territoriale di questo Comune, sostituendosi all’attuale società Dedalo Ambiente AG3 S.p.A. in liquidazione, per i prossimi sei mesi con decorrenza dalla sottoscrizione della relativa ordinanza e comunque nelle more dell’affidamento del servizio la cui procedura è in itinere. Verrà utilizzato il personale attualmente in servizio nel cantiere di Campobello di Licata, i dipendenti dei servizi generali ed amministrativi in quota parte spettanti al Comune di Campobello di Licata in base alla quota di proprietà della Dedalo Ambiente Ag3 Spa in liquidazione, nonché i mezzi e le attrezzature idonee all’uso, secondo quanto stabilito dal piano di intervento approvato dall’Assessorato Regionale.

Lascia un Commento

Articoli recenti