Campobello, l’Atletico C5 si rafforza: acquistato Davide Guarneri

Campobello di Licata, ore 9:55 E’ partita la campagna di rafforzamento per l’Atletico Campobello C5, dopo l’ingaggio del mister canicattinese Jack Giardina un altro canicattinese vestirà la casacca giallo – nera, si tratta di Davide Guarneri, (nella Foto) classe ’80. Giocatore che nelle passate stagioni ha militato nel Canicattì 5, dove si è sempre distinto per la duttilità, per la grinta e per la determinazione. Sicurezza ed esperienza così si può descrivere, in poche parole. ” Dopo essermi svincolato dal Canicattì 5, spinto dal progetto proposto dall’Atletico Campobello, ho voluto seguire mister Giardina che mi ha lanciato in questo sport. Sono felicissimo di potere giocare in questa società – dichiara entusiasta Guarneri – che ha creduto in me. Ho trovato tanto entusiasmo e grande professionalità da parte dei dirigenti. A Canicattì nell’ultima stagione, ho passato un anno travagliato, mi si presenta adesso l’occasione per rimettermi in gioco e sono certo che avrò gli stimoli giusti per disputare una grandissima stagione. Ho scelto l’Atletico Campobello C5, perché è una società giovane, con tanto entusiasmo, con una rosa di ottimi giocatori e un allenatore di grande professionalità. Sono qui per dare il massimo – conclude il difensore – mettendo a disposizione del tecnico Giardina, con il quale ho già avuto l’opportunità di lavorare, e dei miei nuovi compagni tutta la mia esperienza per centrare tutti gli obiettivi che la società si è prefissata.” “Con l’arrivo di Guarneri andiamo a rafforzare il reparto arretrato- dichiara il direttore generale Sebastiano Caizza -, accontentando così una specifica richiesta del nostro tecnico. Ritengo –continua Caizza – che la campagna di rafforzamento non sia chiusa, ci stiamo guardando intorno, senza grossi patemi d’animo, cercando di trovare persone che vogliano mettersi a disposizione, non primedonne, ma giocatori di grande motivazione oltre che abilità, che sappiano darci una mano nei momenti importanti e che si inseriscano bene nel gruppo solido che già abbiamo. La società, pur non ricevendo da anni nessun contributo comunale, è riuscita a vincere un campionato e a proporsi in serie C2 con una programmazione che prevede l’inizio di un ciclo, la conquista della salvezza, la crescita dei giovani e un appuntamento sportivo in cui i tifosi e gli sportivi campobellesi avranno l’opportunità di divertirsi nel vedere la squadra confrontarsi con squadre blasonate.

Lascia un Commento

Articoli recenti