Canicattì, Blitz Sorgente: Petrotto, Mattina e Graci domani davanti al Gup

Canicattì, ore 12:56 Domani mattina il sindaco di Licata, Angelo Graci, l’ex sindaco di Racalmuto, Salvatore Petrotto, l’ex presidente del Consorzio acquedottistico di Canicattì, Calogero Mattina, assieme ad altri 16 indagati, compariranno davanti al giudice per le udienze preliminari del tribunale di Agrigento, Giuseppe Lupo, per la richiesta di rinvio a giudizio nell’ambito dell’inchiesta “Sorgente”. Il sindaco Graci deve rispondere di istigazione alla corruzione per avere chiesto – secondo l’accusa – al presidente di Girgenti acque di assumere i suoi due figli in cambio di un suo interessamento per la consegna degli impianti del Tre Sorgenti all’Ato idrico”. In questo processo il consorzio Tre Sorgenti si è costituito parte civile contro tutti gli indagati del blitz Sorgente, compreso il sindaco di Licata, Angelo Graci e l’ex sindaco di Racalmuto, Petrotto.

Lascia un Commento

Articoli recenti