Canicattì calcio, Ad un passo dall’Eccellenza

CANICATTI’ – Tutto è pronto per la sfida finale del campionato di Promozione che dovrà stabilire quale squadra tra Canicattì e Real Avola dovrà disputare il campionato di Eccellenza il prossimo anno.  La gara è in programma sul neutro di Scordia, in provincia di Catania. Un appuntamento che potrebbe dare al Canicattì Calcio la possibilità di riscattare la sfortunata finale di tre anni fa contro il Rocca di Caprileone e consegnare alla città il ritorno nel massimo campionato regionale dopo venti lunghissimi anni.

In tal senso, come già accaduto la settimana scorsa nei giorni precedenti alla partita contro il Licata, in città sono comparsi numerosi striscioni attraverso i quali i gruppi ultras del Canicattì invitano tutti i tifosi a recarsi in massa allo stadio Aldo Binanti di Scordia per sostenere la formazione biancorossa di mister Giovanni Falsone. In uno di questi, posizionato sul ponte di via Cirillo, campeggia la scritta «20 anni d’ assenza riconquistiamo l’ Eccellenza. La squadra, agli ordini di mister Giovanni Falsone, partirà già oggi alla volta di Scordia dove è in programma l’allenamento di rifinitura. La società ha voluto quindi fare questo ulteriore sforzo economico per dare maggiore serenità allo spogliatoio biancorosso. Sul fronte tecnico, mister Falsone dovrà fare di Maggio ed Argento espulsi domenica scorsa nel match di Licata. A caricare l’ambiente ci pensa il capitano Gero Iannello. “Maggio come ogni anno è un mese che segna la fine di un’avventura, l’ ennesima ma ogni volta diversa – scrive Iannello sul suo profilo facebook. Il bello e il brutto del calcio è anche questo,ogni stagione è nuova di esperienze ed estranea alla precedente e ne abbiamo avuto prova proprio quest’anno,con un’ inizio pessimo e oggi siamo qua a poche ore dalla finale,l’ adrenalina sale e si fa sentire perché siamo arrivati alla partita decisiva,la partita più importante della stagione. Insieme abbiamo condiviso gioie,nervosismi,risate,dolori e quest’anno oltre alle vittorie mi porto dentro di me ogni singola persona.. VAMOS RAGAZZI andiamoci a prendere l’ eccellenza questa città lo merita…Rosario COMPARATO uno di noi”. La gara sarà diretta dall’arbitro Gianquinto della sezione di Trapani. Assistenti Violi e Spina sezione di Palermo.

Lascia un Commento

Articoli recenti