Canicattì, Paura per una bambina morsa da un serpente

CANICATTI’ – Prima il panico e lo sconforto. Poi il sollievo di sapere che la loro figlioletta sta bene. Hanno trascorso momenti di grande paura i genitori di una bambina di 10 anni di Canicattì. La piccola, figlia di un poliziotto in servizio al commissariato della città, mentre giocava in campagna è stata morsa da un serpente ed è stata portata di corsa al Pronto soccorso dell’ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì con i medici che immediatamente si sono messi in contatto con il centro antiveleni dell’ospedale “Niguarda” di Milano. Attraverso le foto che i familiari avevano scattato, è stato possibile individuare il tipo di serpente che aveva aggredito la bambina. Si trattava di una biscia d’acqua, un serpente non velenoso. Per cui la bambina non correva nessun pericolo e i genitori hanno ringraziato per la tempestività dell’intervento l’equipe del Pronto soccorso guidata dal dottore Giuseppe Licata.

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti