Carta di credito rubata: denunciati due fratelli di Licata

Canicattì, ore 16:12 Avevano trovato una carta di credito con una disponibilità immediata di 2.500 euro ed una volta venuti in possesso del codice, hanno iniziato a fare compere, spostandosi in lussuosi negozi di Canicattì dove hanno acquistato abbigliamento griffato. Ma sulle loro tracce c’erano gli agenti della polizia postale e quelli del commissariato di Canicattì. E così che sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Agrigento, due fratelli di Licata, C.G di 27 anni e G.G. di 26 anni, accusati di furto. I poliziotti del commissariato di Canicattì, guidati dal dirigente Valerio Saitta, hanno identificato i negozi dove era stata usata la carta di credito rubata da un palermitano che ne aveva denunciato il furto. I negozianti hanno descritto le caratteristiche delle persone che avevano usato quella carta e così la polizia, dopo una attenta perquisizione a casa dei due soggetti, è riuscita a recuperare anche i capi di abbigliamento acquistati che rappresentano la prova dell’utilizzo fraudolento della carta di credito. Adesso i due licatesi dovranno subire un  processo.

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti