Dedalo Ambiente, proclamato sciopero netturbini

Canicattì, ore 9:00 E’ previsto per il prossimo 23 maggio lo sciopero generale dei dipendenti della “Dedalo Ambiente”, società d’ambito che gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti in sette comuni della provincia di Agrigento. I lavoratori protesteranno contro il mancato pagamento da parte della società dello stipendio di aprile. I lavoratori bloccheranno l’attività nei comuni di Canicattì, Licata, Palma di Montechiaro, Ravanusa, Campobello di Licata, Naro e Castrofilippo per l’intera giornata del 23 maggio a meno che non vengano pagati gli stipendi già maturati.

Lascia un Commento

Articoli recenti