Delia, i disabili sono stati ospiti di un’azienda

Delia ore 16:00 RICEVIAMO e PUBBLICHIAMO:I disabili ospiti di un’azienda agricola a Delia. Una giornata in mezzo alla natura.Una giornata intera in mezzo alla natura. L’hanno trascorsa venerdì un gruppo di ragazzi disabili del centro Elpida presso un’azienda agricola locale. Un’occasione per socializzare e imparare. Accompagnati dagli operatori del Centro (Floreana Fazio, Ornella Lo Porto, Emy Prizzi, Gero Rumeo e Stefania Genova) i ragazzi hanno affiancato i lavoratori agricoli nella raccolta delle pesche che poi hanno trasformato in una gustosissima marmellata. Presenti la coordinatrice del Centro, Paola Cutaia, e il presidente della
Cooperativa Sociale Agape Onlus di Delia, Giuseppe Nanfara.<<Il centro Elpida – ha detto l’assessore ai Servizi sociali, Niccolò Milano – rappresenta un laboratorio d’integrazione sociale che aiuta a ridurre il disagio di tante famiglie. Questa iniziativa ha lanciato un ulteriore messaggio per avvicinare tutti al mondo della disabilità e fare capire le potenzialità di questi soggetti. Da parte mia sono molto soddisfatto. E’ un risultato che premia non solo la nostra missione per garantire il diritto all’integrazione sociale ma anche il lavoro del Centro e dei suoi operatori nei confronti dei diversamente abili>>.<<E’ stata un’esperienza utile e divertente per tutti – ha detto da
parte sua la coordinatrice del centro Elpida, Paola Cutaia. L’iniziativa è stata un’occasione per uscire dalla routine delle attività del Centro e un modo per offrire ai ragazzi la possibilità di scoprire e conoscere “nuovi mondi” e di cimentarsi in nuove abilità. E’ stato un modo anche per permettere a noi operatori, che lavoriamo a stretto contatto con i ragazzi, di osservarli e conoscerli meglio e
calbrare meglio gli interventi futuri>>.

Il Responsabile dell’Urp
Giovanni Proietto

In ottemperanza al D.Lgs. n. 196 del 30/6/2003 in materia di
protezione dei dati personali, le informazioni contenute in questo
messaggio sono strettamente riservate ed esclusivamente indirizzate al
destinatario indicato (oppure alla persona responsabile di rimetterlo
al destinatario). Vogliate tener presente che qualsiasi uso,
riproduzione o divulgazione di questo messaggio è vietato. Nel caso in
cui aveste ricevuto questo messaggio per errore, vogliate cortesemente
avvertire il mittente e distruggere il presente messaggio.

 

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti