Droga, deve scontare tre anni di carcere: Arrostuto trasferito al Petrusa

Gianpiero-ArrostutoCANICATTI’ – In esecuzione dell’ordinanza emessa dall’Ufficio Esecuzioni penali del Tribunale di Agrigento, i carabinieri della compagnia di Licata, agli ordini del capitano Marco Currao traevano in arresto: Giampiero Arrostuto, disoccupato canicattinese. L’uomo deve scontare la pena definitiva di 3 anni ed un mese di reclusione poiché giudicato colpevole di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, fatti commessi a Licata nell’anno 2012.  L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale “Petrusa” di Agrigento, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti