lillo firetto candidato alle regionali

Elezioni Regionali: Ecco un profilo dei deputati agrigentini

Agrigento, ore 21.31 Quattro riconfermati su sette e 4 new entry. Ad Agrigento si contano 8 eletti (7 i seggi da ripartizione e un candidato, Lillo Firetto, inserito nel listino del nuovo presidente della Regione, Rosario Crocetta, che farà spazio a Margherita La Rocca Ruvolo nella lista Udc). E’ questo il quadro completo per quanto riguarda la situazione nel collegio agrigentino. I deputati riconfermati, che potranno rimettere piede a Palazzo D’Orleans sono: Giovanni Panepinto (Partito democratico); Salvatore Cascio per la lista del Cantiere popolare; Michele Cimino per Grande sud e Roberto Di Mauro per il Partito dei siciliani – Mpa. I nuovi eletti sono: Lillo Firetto (Udc), sindaco di Porto Empedocle; Enzo Fontana, parlamentare nazionale del Pdl ed ex presidente della Provincia di Agrigento. Ed infine Matteo Mangiacavallo del Movimento Cinque stelle. Trombati eccellenti come Nino Bosco (Pdl), Luigi Gentile (Fli), Giacomo Di Benedetto ed Enzo Marinello (Pd). Curioso il caso del candidato del Pdl, Giancarlo Granata che aveva iniziato a festeggiare l’elezione a Canicattì, salvo poi scoprire che era stato superato da Enzo Fontana.

Ecco un breve curriculum degli eletti al Parlamento regionale per il collegio di Agrigento.

MATTEO MANGIACAVALLO (Cinque Stelle)

Matteo Mangiacavallo, vive a Sciacca da 40 anni, è sposato ed ha 2 bambini. E’ un tecnico informatico con esperienza quasi ventennale e lavora da oltre dieci anni, in qualità di sistemista presso gli uffici giudiziari del circondario di Sciacca, Marsala, Caltanissetta e Agrigento.Ha cominciato l’attivismo sociale, fondando insieme ad un gruppo di amici conosciuti attraverso la rete sul forum l’associazione di promozione sociale l’Altra Sciacca.

 

CALOGERO FIRETTO (Udc)

Calogero Firetto, ha 47 anni e dal 2006 è sindaco di Porto Empedocle. Èil terzo nome (dopo il candidato alla Presidenza Rosario Crocetta e Mariella Maggio segretario regionale della Cgil) “arruolato” nel listino con a capo Crocetta. Nell’elenco, depositato stamane presso la Corte di Appello di Palermo, il sindaco di Porto Empedocle è l’unico esponente politico della provincia di Agrigento. Firetto è stato eletto, per la seconda volta, nel 2011 sindaco di Porto Empedocle, con il 94 per cento dei voti. 

 

GIOVANNI PANEPINTO (Pd)

Giovanni Panepinto nasce a Bivonal’8 novembre 1961.
Nominato segretario comunale dal Ministero dell’Interno, a seguito di concorso pubblico, nel 1994  e, nel 2000, segretario comunale generale, intraprende questa strada all’interno della pubblica amministrazione.Panepinto ha ricoperto la carica di consigliere comunale a Bivona ed attualmente è sindaco della sua città. Nel 2006 è stato eletto per la prima volta parlamentare regionale e nominato componente della commissione Bilancio. Nel 2008, dopo le dimissioni del governo Cuffaro, Panepinto viene rieletto all’Assemblea Regionale Siciliana. E’ al suo terzo mandato.

 

 

VINCENZO FONTANA (Pdl)

Medico primario dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento, aderisce a Forza Italia. Eletto presidente della Provincia nel turno elettorale del 1998, raccogliendo il 50,8% dei voti in rappresentanza di una coalizione di centrodestra. Successivamente, nel 2003 viene rieletto, raccogliendo il 56,4% dei voti, sempre in rappresentanza di una coalizione di centrodestra. Dopo le dimissioni da presidente della Provincia viene inserito tra i candidati alla Camera dei deputati del Popolo delle Libertà nella circoscrizione Sicilia 1. Dall’ aprile del 2008 è deputato nazionale del Pdl. Carica che lascerà per il nuovo incarico elettivo.

 

SALVATORE CASCIO (Cantiere popolare – Pid)

Deputato regionale uscente, eletto nel 2008 con l’Udc, è laureato in medicina ed ha 53 anni. E’ nato a Sciacca ma vive a Ribera. Dopo la diaspora dei “cuffariani” dall’Udc aderisce al Pid e si candida nella lista del collegio di Agrigento con il Cantiere popolare. Nella precedente legislatura è stato componente della commissione Ambiente e territorio e della commissione Servizi sociali e sanitari.

 

 

MICHELE CIMINO (Grande sud)

E’ nato il 12 agosto 1968 a Porto Empedocle. Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza, a pieni voti, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Nel 1993 inizia la sua esperienza politica come consigliere presso la Provincia di Agrigento.Eletto il 17 giugno 1996  Deputato Regionale.Rieletto il 24 giugno 2001. Dal 3 agosto 2001 al 31 agosto 2004 ha ricoperto l’incarico di Assessore Regionale alla Cooperazione, al Commercio all’Artigianato e Pesca.Coordinatore per la provincia di Agrigento di Forza Italia fino al mese di marzo 2004. Rieletto nel 2006 e nel 2008 al Parlamento regionale aderisce a Grande sud.

ROBERTO DI MAURO

E’ statosindaco di Agrigento dal 1988 al 1993. Già iscritto alla Democrazia cristiana,alle elezioni politiche del 1992 diviene Deputato alla Camera.Dal 2003 al 2006 è assessore della giunta provinciale di Agrigentoguidata da Vincenzo Fontana.Deputato all’Assemblea Regionale Siciliana eletto con il Ccd nella XIII Legislatura.Fedelissimo di Raffaele Lombardo, nel 2005 è tra i fondatori del Movimento per l’Autonomia. Alle elezioni politiche del 2006 viene eletto deputato alla Camera. Il 17 luglio rassegna le dimissioni dalla Camera dei deputati andando a guidare il gruppo parlamentare dell’ Mpa dell’Assemblea Regionale Siciliana, dove è stato eletto alle elezioni Regionali del 28 maggio. Rieletto nel 2008 ricoprirà la carica di assessore regionale.

 [nggallery id=190]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *