Epolis Agrigento: Pennica disposto a fare un passo indietro

Agrigento, ore 20:25 Amministrative ad Agrigento: a proposito di un veto del Mpa (onorevole Di Mauro) alla candidatura a sindaco dell’avvocato Salvatore Pennica con Epolis interviene lo stesso Pennica con una nota dove si dice disposto anche a fare un passo indietro pur di far decollare il progetto del movimento civico. “Di Mauro non vuole Pennica – scrive l’avvocato – pur non dispiacendomi Pennica crede all’idea che ad Agrigento esistano uomini liberi. Tra i promotori di Epolis ve ne sono diversi. Quindi se il problema è Pennica sono disposto a fare un passo indietro a vantaggio di Epolis e del progetto se il problema per la politica non è la libertà di pensiero di Epolis dico ai miei amici chiedete alla politica di sposare il progetto senza Pennica. In attesa di risposta rafforzo la mia idea di dire ciò che penso senza veto del politico”. Come a dire, mi tiro indietro io ma fate continuare il progetto di Epolis senza appoggiare la candidatura dell’avvocato Nicola Grillo. Una candidatura a cui guardano anche l’Mpa e tanti altri partiti: da Fli a Grande sud che potrebbe essere e diventare alternativa a quella del sindaco uscente Marco Zambuto, ricandidato alla carica. Alla realtà nuova di Epolis comunque guardano in molti ed è questo movimento che “divide” Mpa e Pd con Di Mauro che non vuole Pennica (del resto ormai è stato scelto Grillo) mentre Angelo Capodicasa vedrebbe bene una candidatura di Pennica. Ancora è presto per le conclusioni. Intanto attualmente i candidati sono tre: Zambuto, Grillo l’outsider Peppe Arnone.

Lascia un Commento

Articoli recenti