Girgenti Acque: Sospensione cautelativa nei serbatoi di Canicattì, Ravanusa e Campobello

RAVANUSA – A seguito di comunicazione del dirigente Asp dei comuni di Ravanusa e Campobello di Licata, con  la quale veniva informato il sindaco di Campobello di Licata che l’acqua fornita da Siciliacque al serbatoio comunale, sempre di Campobello di Licata, attraverso l’acquedotto Fanaco,  presentava dei valori batteriologici non conformi ai parametri stabiliti dal Disegno di Legge 31/01, e considerato che la condotta Fanaco, oltre al Comune di Campobello di Licata, alimenta anche i quelli Agrigento, Canicattì e Ravanusa, in via precauzionale, in attesa di conoscere i risultati della analisi effettuate, è stata disposta, da Girgenti acque, la momentanea sospensione della fornitura ai serbatoi dei comuni di Agrigento Campobello di Licata, Canicattì e Ravanusa.  Una volta conosciuti gli esiti dei campionamenti si provvederà a richiedere la riattivazione della fornitura idrica.

 

Lascia un Commento

Articoli recenti