Il consiglio comunale di Racalmuto non si dimette

Racalmuto, ore 9:00 Si è svolto in seduta straordinaria, lunedì sera, il consiglio comunale di Racalmuto. I consiglieri hanno deciso di non dimettersi; pur apprezzando il gesto del sindaco, ritengono che non vi sia alcun legame con la loro posizione, essendo loro stessi, stati eletti dalla cittadinzanza  per svolgere il ruolo di consiglieri. L’organo consiliare è fuori dalle accuse che la magistratura muove al sindaco Petrotto. Adesso si attendono gli sviluppi delle indagini della Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo.

Di parere opposto è Sergio Scimè, di Regalpetra libera Racalmuto, sostenendo che dai verbali della Dda emerge una classe politica che, a più livelli, ha fatto accordi con la mafia, inquinando anche le campagne elettorali. Pertanto, invita tutti a fare un passo indietro, inizando dallo stesso consiglio comunale.

Lascia un Commento

Articoli recenti