Naro, Niente autopsia sul cadavere del ciclista investito dalla fiat Palio

Rosario Zappalà la vittimaNARO – Niente autopsia sul corpo di Rosario Zappalà, il ciclista di 36 anni di Catania morto a Naro durante la gara “Gran Fondo di Sicilia”, dopo lo scontro con una Fiat Palio che viaggiava in direzione opposta a quella del gruppo di ciclisti impegnati nella competizione. Il cadavere si trova nell’obitorio dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento in contrada Consolida. A coordinare le indagini dei Carabinieri della stazione di Naro, agli ordini del comandante Leopoldo Elefante, è il sostituto Simona Faga della procura di Agrigento che potrebbe decidere di non far eseguire l’esame, visto che le cause della morte sono certe.

LA NOTIZIA DI CRONACA

L’incidente mortale si è registrato lungo la statale 576 che da Naro conduce alla 15 di Agrigento, all’altezza della diga di Furore. Un’autovettura ha investito due ciclisti che stavano partecipando ad una gara ciclistica, che si stava svolgendo fra Palma di Montechiaro, Licata e Naro. Rosario Zappalà, 37 anni, di Catania, è morto mentre veniva trasportato all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento, un altro ciclista Salvatore Longo, di Palermo è stato trasportato in elisoccorso al Sant’Elia di Caltanissetta dove i medici hanno riscontrato la frattura di un’anca. In ospedale, per il grave choc, anche il conducente dell’auto, una Fiat Palio, condotta da un cinquantenne di Naro,  che ha investito i due ciclisti. L’incidente si è verificato nel tratto in discesa del percorso. I ciclisti erano correttamente nel loro senso di marcia, così come l’anziano automobilista che proveniva dall’opposto senso. All’altezza di una curva si è registrato il violentissimo scontro. Sul luogo i medici e paramedici del 118, i Carabinieri, la Polizia Stradale di Agrigento, peraltro impegnata a fornire assistenza agli organizzatori della gara, e la Polizia Municipale di Naro. Le forze dell’ordine stanno ricostruendo la dinamica dell’incidente.

LA GALLERY

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti