Indagato per mafia, il sindaco Petrotto si dimette

Racalmuto, ore 15:45 In seguito alle varie accuse che gli sono state mosse dal collaboratore di giustizia Di Gati, quali quelle di aver favorito Cosa Nostra e inscenato gli attentati intimidatori di cui è stato vittima a partire dl 1993, il sindaco di Racalmuto, Salvatore Petrotto, si è dimesso. Dopo un dibattito in aula con i capi gruppi consiliari, ha rassegnato le proprie, irrevocabili, dimissioni, nelle mani del segretario generale del Comune.

Lascia un Commento

Articoli recenti