Mattarella risponde agli alunni della scuola Rapisardi

lettera mattarellaCANICATTI’. La scuola è finita ma la sorpresa, per gli alunni delle classi quarta A e B del primo circolo didattico “Mario Rapisardi” di Canicattì, è arrivata soltanto pochi giorni fa. In occasione dell’elezione del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, i ragazzi hanno scritto una lettera per augurargli buon lavoro e per chiedergli di risollevare la grave situazione politica e sociale in cui versa l’Italia. Ed il Capo dello Stato ha gentilmente risposto: “Carissimi bambini – si legge nella missiva spedita da Mattarella il 18 giugno scorso – ho ricevuto la vostra affettuosa lettera e vi ringrazio di cuore per le parole di stima e di augurio che avete voluto rivolgermi. Sono felice di aver potuto condividere con i miei piccoli conterranei siciliani un momento di grande emozione. Sono rimasto colpito dalla vostra capacità di analizzare la situazione economica e sociale della nostra Italia. E’ vero non è un periodo facile, ma sono certo che ognuno di noi farà la sua parte per migliorare le cose. Solo sentendoci come una grande famiglia potremo rendere l’Italia più unita, giusta e solidale”. Poi un riferimento alla città di Canicattì che l’onorevole Mattarella ha visitato quando era ministro della Difesa ed annuncia che potrebbe tornarci: “Conosco la vostra deliziosa cittadina e vi assicuro che, compatibilmente con i molti impegni istituzionali, terrò in considerazione la possibilità di venirvi a trovare”.

Lascia un Commento

Articoli recenti