Naro, Il Comune chiede la gestione in house del servizio dei rifiuti

lillo cremonaNaro, ore 9:22 La giunta comunale, presieduta dal sindaco Calogero Cremona, spinge per il passaggio della gestione dei rifiuti dalla società d’ambito Dedalo ambiente (attualmente in liquidazione) al Comune di Naro. L’assessore comunale Fabio Schembri, che ha la delega all’Igiene ambientale, ha infatti invocato a gran voce il rispetto delle norme contrattuali da parte della Dedalo Ambiente che, da alcuni mesi, è stata commissariata dalla Regione. Così, i commissari straordinari Lo Brutto e Morreale hanno disposto la compiuta e puntuale applicazione del contratto di servizio che lega il Comune di Naro alla società d’ambito. Adesso, pertanto, sono stati installati nuovi cassonetti nell’abitato; la spazzatrice è in funzione per 6 ore al giorno, tutti i giorni; le unità di personale previste sono tutte operative nel territorio comunale. Inoltre, è già partito il servizio di rimozione delle erbacce nelle strade dell’abitato. In quest’ottica, il miglioramento del servizio di spazzamento e di raccolta dei rifiuti è divenuto il preludio di una pulizia della città che potrebbe tornare ad essere invidiabile non appena la gestione ricomincerà ad essere effettuata direttamente dal Comune, come accadeva una dozzina di anni fa. “L’amministrazione comunale sta cercando di accelerare il passaggio della gestione dei rifiuti dalla società d’ambito Dedalo Ambiente al Comune – commenta il sindaco Lillo Cremona – per dare ai cittadini un servizio migliore con una spesa minore. In questa direzione, sta lavorando l’assessore Fabio Schembri con assoluta e fattiva determinazione”.

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti