Omicidio Giardina. Un altro minorenne tra gli indagati. L’aggressore chiede perdono

Canicattì, ore 10:10 La Procura della Repubblica di Agrigento ha iscritto sul registro degli indagati un altro minorenne per concorso in omicidio di Calogero Giardina. La Procura ha anche disposto l’autopsia sul corpo del giovane. Intanto l’assassino, attraverso il suo legale, Diego Giarratana, ha diffuso una lettera aperta nella quale ha chiesto perdono ai genitori di Calogero Giardina. Nella lettera, scritta poche ore prima che Calogero spirasse, il giovane omicida chiede perdono ai genitori del ragazzo, pur sapendo di non averne il diritto. Si dichiara pentito per quello che è successo non potendo immaginare le conseguenze delle sue azioni, prega per la guarigione di Calogero affinchè potesse tornare a casa dai suoi cari, alleviando così il suo senso di colpa. Adesso la sua posizione, dopo la morte di Calogero, si è aggravata.

Lascia un Commento

Articoli recenti