Palma di Montechiaro, Carabinieri denunciano due romeni

Palma di Montechiaro, ore 15.30 Inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità e detenzione illegale di un coltello della lunghezza complessiva di 20 centimetri sono le ipotesi di reato con le quali sono stati segnalati in stato di libertà dai Carabinieri della Stazione di Palma di Montechiaro, alla Procura della Repubblica di Agrigento, due uomini di nazionalità rumena domiciliati uno a Gela e l’altro a Palma di Montechiaro. Si tratta di Iulian Adrian Popa, 27enne, bracciante agricolo e Gheorghe Iorga, 43enne, anch’egli bracciante agricolo. La denuncia è scattata a seguito di intervento effettuato dai militari dell’Arma presso l’abitazione di Iorga, in atto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, per  un diverbio scaturito da futili motivi tra il primo dei predetti ed una giovane connazionale. Proprio la presenza dei due soggetti non conviventi nell’abitazione, secondo l’ipotesi di reato avanzata dai militari operanti intervenuti sul posto, Iorga avrebbe violato le prescrizioni impostegli dall’Autorità, in quanto sottoposto alla predetta misura coercitiva della libertà personale. Il coltello è stato invece rinvenuto indosso a Popa in circostanze di tempo e di luogo tali da non poterne giustificare il porto e la detenzione.

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti