Palma Di Montechiaro, Choc anafilattico: muore bimbo di 4 anni

Palma di Montechiaro, ore 19:36 Avrebbe compiuto 5 anni il prossimo 12 marzo. Alessandro Pesca di Palma di Montechiaro, a soli 4 anni,  è morto ieri sera a causa di una puntura sbagliata. Choc anafilattico, il triste referto dei medici dell’ospedale di Licata, dove ieri sera il bimbo è stato portato dai genitori. Papà e mamma di Alessandro hanno riferito ai medici del pronto soccorso che il piccolo avrebbe iniziato a star male dopo una iniezione di un farmaco, verosimilmente un antibiotico, che gli era stato somministrato perché il bambino aveva febbre e raffreddore. I carabinieri hanno sequestrato la salma ed avvisato il sostituto procuratore di turno di Agrigento, Santo Fornasier che ha aperto un fascicolo d’inchiesta. Ancora non è stato stabilito se sarà necessaria l’autopsia per confermare se si sia trattato o meno di choc anafilattico. Intanto in paese la notizia si è subito diffusa ed ha destato molta commozione. Un dramma per la famiglia Pesca, per papà Giuseppe bidello di 47 anni e per la mamma Maria Lo Giudice, casalinga di 43 anni, che ancora non riescono a credere a quanto accaduto. La morte del piccolo Alessandro ha sconvolto l’intera comunità che si stringerà attorno alla sua famiglia in occasione dei funerali.

Lascia un Commento

Articoli recenti