Palma di Montechiaro, I carabinieri arrestano due palmesi

PALMA DI MONTECHIARO – Due persone sono finite in manette a Palma di Montechiaro. I Carabinieri, in esecuzione dell’Ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Agrigento, hanno arrestato Salvatore Vitello, 40 anni operaio di Palma di Montechiaro, perché deve scontare la pena definitiva di  4 anni e 2 mesi di reclusione, poiché giudicato colpevole di concorso in violazione delle disposizioni contro le immigrazioni clandestine, fatti commessi a Palma di Montechiaro, nell’anno 2010. L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato alla Casa Circondariale di Agrigento, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Inoltre i militari dell’arma, in esecuzione dell’ordinanza di carcerazione emessa dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Agrigento, traevano in arresto Alessandro Marino, 40 anni. L’uomo deve ancora scontare la pena definitiva di 20 giorni di arresto poiché giudicato colpevole del reato di costruzione edilizia eseguita in assenza di permesso a costruire, fatti commessi in Palma di Montechiaro nell’anno 2008. L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva condotto presso la propria abitazione e sottoposto alla pena dell’arresto ai domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti