Palma, Interrogati i tre palmesi arrestati dalla polizia

Palma di Montechiaro, ore 16.55 Interrogatorio di garanzia per  i palmesi: Francesco Monachello, 35 anni il nipote Gaetano Monachello, di 18 anni, e per lo zio Bennardino Guida, di 35 anni, arrestati dai poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro. Per i primi due l’accusa è di coltivazione di marijuana, mentre per il terzo, Bennardino Guida, il reato contestato è di detenzione illegale di armi e munizioni. Monachello, zio e nipote, sono stati scoperti mentre innaffiavano piantine di marijuana in contrada Capreria a Palma di Montechiaro. Poi durante la perquisizione domiciliare a casa di Francesco Monachello, in una stanza in uso al cognato Bennardino Guida, di 35 anni, i poliziotti del commissariato palmese hanno trovato una pistola calibro 6,35, con il caricatore inserito dotato di 4 cartucce ed altri 55 proiettili di vario calibro, tutti detenuti illegalmente. Per Guida sono scattate le manette con l’accusa di detenzione illegale di armi e munizioni. I tre sono difesi dall’avvocato Lilla Azzarello che stamattina li ha assistiti durante l’interrogatorio di garanzia al carcere di contrada Petrusa di Agrigento.

[nggallery id=174]

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti