Palma, La squadra femminile della città del Gattopardo

Palma di Montechiaro, ore 17.50 Una nuova realtà di calcio femminile a Palma. Si tratta della Polisportiva Palma, che nasce dopo l’esperienza condotta circa vent’anni fa dal professore Salvatore Di Vita, integerrimo uomo di sport e insegnante di vita per diversi giovani calciatori che si sono affacciati allo sport palmesi in diverse generazioni. Nata da un’idea di Alice Falsone, laureanda in scienze motorie e Calogero Amato, giovane professionista palmese, la Polisportiva Palma femminile è costituita da ben 13 ragazze di età compresa fra i 13 e i 19 anni che, sotto la guida del giovane mister Falsone (classe 89), si allenano imparando la disciplina del calcio a 5. Scopo della iniziativa è la pura aggregazione delle ragazze, le quali sono parecchio seguite sia dai giovani del posto sia soprattutto dai genitori, con i quali il mister ha un contatto quasi quotidiano al fine di instaurare quella sinergia fra famiglia e sport indispensabile per la crescita umana e caratteriale delle ragazze stesse. Nei primi mesi dell’anno la squadra ha sostenuto dei piccoli test amichevoli con gli amici del Santa Sofia Licata, guidati dall’inesauribile mister Giacomo Sabini, al quale la Polisportiva Palma Femminile deve un grande apporto umano e rispetto per il suo modo sano di fare sport. Proprio con il sodalizio licatese si è pensato alla organizzazione di un vero e proprio campionato interprovinciale al quale possano partecipare anche squadre del nisseno, così da rendere l’attività sportiva delle ragazze ancor piu completa, confrontandosi con le pari età di altre realtà cittadine vicine ad una disciplina sportiva meritevole senz’altro di maggior attenzione da parte dell’opinione pubblica.Le ragazze sono: Chiara Lo Sardo, Susanna Clementi (portieri), Noemi Nucera, Chiara Arcadipane, Agnese Clementi, Desiree Perconti, Laura Lupo, Alessandra Patti, Fatima Ruggeri, Roberta La Rocca, Ester Puzzangaro e Miriam Mancuso.

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti