copia-e-incolla

Perchè copiate da licatanotizie.net?

LICATA, ORE 10:30 Da quando siamo nati (aprile 2010) ci siamo impegnati affinchè il nostro progetto editoriale avesse un grande successo. Sicilia Edizioni ha creato 4 giornali territoriali che pubblicano esclusivamente le notizie dei paesi del territorio: un giornale a carattere regionale, uno che oltre ad occuparsi della città di Agrigento (agrigentocronaca.net) diventa vetrina anche dei fatti accaduti negli altri 42 comuni della provincia, e poi l’attenzione su Canicattì, (canicattinotizie.net), Sciacca (sciaccanotizie.net) e Licata (licatanotizie.net), cioè i giornali territoriali che pubblicano specificatamente le notizie delle città e paesi ad essi collegati. 

LICATANOTIZIE.NET e’ stato il PRIMO GIORNALE  ONLINE creato sulla piazza di LICATA. E si e’ voluto contraddistinguere per 3 cose:

* pubblicazione di notizie dell’hinterland licatase con Palma di Montechiaro, Ravanusa, e Campobello di Licata, SENZA DIVAGARE SU ALTRE realtà locali al fine di trovare l’attenzione di qualche lettore in più;

**notizie aggiornate costantemente nell’arco della giornata;

*** notizie esclusive sulla città di Licata, per intenderci quello che nessun altro giornale on line o della carta stampata ha il coraggio di pubblicare.

 

C’e da aggiungere un particolare molto importante IL DIRETTORE DEI 5 GIORNALI  ONLINE SI SICILIA EDIZIONI, PAOLO  PICONE, GIORNALISTA PROFESSIONISTA ED AUTOREVOLE FIRMA DI PRESTIGIOSI GIORNALI CARTACEI E REDATTORE DELLA TV LOCALE, E’ DI LICATA, VIVE A LICATA, LAVORA A LICATA,   FA GIORNALISMO A LICATA , E’ UN VOLTO CONOSCIUTISSIMO A LICATA.

Va da se che il giornale con le notizie esclusive sia appunto quello di Licata, perché il direttore vice ed opera su Licata.

LE NOTIZIE ESCLUSIVE, sia chiaro, non sono i comunicati stampa. C’è chi per comodità o mancanza di tempo, copia e incolla, c’è chi invece come noi, quando non si tratta di posizioni personali (in questo caso facciamo precedere l’articolo dalla scritta Riceviamo e pubblichiamo), elabora secondo il proprio stile di scrittura il comunicato stampa ufficiale. Alcuni di questi pseudo giornalisti che operano nel buio, tramando alle spalle di chi lavora seriamente e con professionalità, sapete cosa fanno? Si chiamano il politico di turno, l’addetto stampa dell’ente, e dicono loro: se vuoi che ti pubblichi la notizia, il comunicato lo devi mandare solo a me…. Imbecille chi propone questa cosa, stupido l’amministratore di turno o l’addetto stampa che cade in questa trappola. Non sono i comunicati stampi a rendere ESCLUSIVE LE NOTIZIE. Quelli li puoi trovare ovunque e pubblicare quando vuoi, se vuoi. Perché noi non pubblichiamo tutti i comunicato stampa, ma solo quelli di interesse pubblico. La notizia, per essere tale, deve avere alcuni requisiti, che chi svolge la professione da professionista (scusate il gioco di parole), già conosce. Non è detto che un comunicato debba essere una notizia da pubblicare. E non è nemmeno esclusiva. E’ sulle esclusive che ci hanno copiato.

COSI’ DI FATTO E’ STATO! Ed è quello che abbiamo notato.

LICATANOTIZIE.NET e’ il giornale di Licata con esclusive e notizie in anteprima.

Un lavoro che spesso viene mortificato dagli SCOPIAZZATORI DI TURNO.

MA CHI SONO GLI SCOPIAZZATORI DI TURNO?  

Pseudo giornalisti che stanno attaccati al sito di licatanotizie.net ed appena trovano la notizia fresca, la chicca, con un colpo di click copiano il contenuto, spesso anche le fotografie. Ma purtroppo notiamo che la copiano anche male, facendo uso proprio, impropriamente, scusate il gioco di parole, come se l’esclusiva della notizia fosse loro.

Si tratta invece di poveretti che agiscono in maniera truffaldina mortificando  il lavoro del giornalismo!

Attenzione non tutti i giornali on line fanno questo lavoro indicibile. Noi abbiamo individuato chi copia e chi copia male. Lo abbiamo fatto inserendo nelle nostre notizie elementi unici e verificabili per inchiodare chi dice di essere il migliore sulla piazza, migliore si ma in tema di scopiazzatura. E quando si copia spesso si corre il rischio di sbagliare. A chi lavora seriamente e con professionalità riconosciuta (i colleghi dei giornali on line non sono tutti uguali), auguriamo successo editoriale come il nostro, a chi copia purtroppo dobbiamo dire: “Asino stai attento perché hai copiato male”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *