Porto Empedocle, domani il convegno “L’immigrazione … che non si dice”

Porto Empedocle, ore 11.50 Domani, mercoledì 29 febbraio, alle ore 17.30 presso l’Auditorium «San Gerlando» di Porto Empedocle, ad un anno dall’«Emergenza Immigrazione a Lampedusa» si terrà il convegno “L’immigrazione … che non si dice”. Durante il convegno verranno presentati il «Dossier Statistico Immigrazione 2011», a cura di Caritas Italiana e Fondazione Migrantes, e il libro «Sullo stesso barcone. Lampedusa e Linosa si raccontano», realizzato dai cronisti volontari dell’Ufficio Migrantes di Messina. Il titolo del convegno è stato scelto allo scopo di raccontare un altro volto dell’immigrazione troppo spesso tenuto in secondo piano: L’immigrazione… che è risorsa; L’immigrazione… che è cronaca di prossimità; L’immigrazione… che è persona. Dopo i saluti del sindaco di Porto Empedocle Calogero Firetto, dell’on.le Giacomo Di Benedetto, in rappresentanza dell’Associazione Parlamentare “Amicizia Sicilia-Tunisia”, e del direttore della Caritas diocesana, Valerio Landri, introdurrà ai lavori Carmelo La Magra, direttore diocesano Migrantes. Seguiranno gli interventi di Santino Tornesi, direttore dell’ufficio regionale per le Migrazioni della Conferenza Episcopale Siciliana che, presenterà il fenomeno migratorio, nel contesto nazionale e regionale, alla luce del nuovo Rapporto; dei giornalisti Elena De Pasquale e Nino Arena che racconteranno l’esperienza vissuta a Lampedusa durante l’emergenza sbarchi 2011, evidenziando, anche attraverso la proiezione di un video, come la comunità isolana vi abbia fatto fronte; infine, Stefano Nastasi, parroco di Lampedusa, parlerà dell’esperienza vissuta dalla comunità ecclesiale nell’anno appena trascorso. I lavori saranno moderati da Marilisa Della Monica, giornalista del settimanale “L’Amico del Popolo”, e le conclusioni verranno affidate a mons. Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento. L’evento è promosso dalla Caritas e Migrantes e realizzato in collaborazione con il settimanale cattolico agrigentino L’Amico del Popolo, l’Associazione Parlamentare “Amicizia Sicilia – Tunisia” e dal Comune di Porto Empedocle.

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti