Retata antidroga: 17 persone arrestate dalla Finanza a Licata, Campobello, Ravanusa e Camastra

Licata, ore 7:57 Blitz antidroga nel licatese. La guardia di finanza notificato 21 ordinanze di custodia cautelare, arrestando 17 persone,  due arresti domiciliari e notificando l’obbligo di dimora a altri due. I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento su richiesta della Procura che ha coordinato le indagini. Al centro dell’inchiesta un vasto giro di cocaina e eroina tra Licata, Campobello di Licata, Ravanusa e Camastra, e anche la morte per overdose di eroina di uno dei clienti di uno degli spacciatori indagati. Le indagini della Guardia di finanza hanno permesso di risalire anche ai canali di rifornimento degli spacciatori, scoprendo che erano gli stessi fornitori a portare a domicilio la droga. Gli accertamenti della Guardia di finanza sono stati autorizzati dal sostituto procuratore Andrea Bianchi, del dipartimento reati in materia di stupefacenti della Procura di Agrigento, coordinato dall’aggiunto Ignazio Fonzo. Particolari dell’operazione saranno resi noti durante una conferenza stampa che si terrà al terzo piano del palazzo della Procura di Agrigento con inizio alle 11.

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti