Scioperano i dipendenti Dedalo ambiente: 8 settembre nero

Canicattì, ore 13.58 Emergenza su emergenza. Anche i sindacati degli operatori ecologici hanno indetto uno sciopero che è stato proclamato per l’8 settembre. La comunicazione è stata inviata al commissario liquidatore della Dedalo, Rosario Miceli, dalle segreterie provinciali di Agrigento di Cgil, Cisl e Uil, per il mancato pagamento – si legge nella nota – dello stipendio del mese di luglio e quello appena maturato di agosto. “Tutto ciò – sostiene Miceli – si verifica perché la Dedalo ambiente ha avuto notificato un pignoramento che ha di fatto bloccato la liquidità della società. Inoltre alcuni Comuni hanno versato piccole somme ed addirittura il Comune di Licata non ha effettuato alcun versamento. La Dedalo ambiente – conclude il commissario Miceli – in occasione dello sciopero indetto dai sindacati dei lavoratori, se sarà confermato per il giorno 8 settembre, assicurerà i servizi minimi previsti dalla legge”. Anche in questo caso significa che nei sette comuni dell’Ato la spazzatura resterà nei cassonetti. A Licata già il problema si verifica da due giorni.

Lascia un Commento

Articoli recenti