Sommatino: arrestato Panzarella Giuseppino per violenza sessuale su minore

Sommatino, ore 16.30 I carabinieri della compagnia di Caltanissetta, diretta dal cap. Domenico Dente, nel corso di un servizio mirato, hanno sottoposto a fermo un pluripregiudicato, resosi responsabile del reato di violenza sessuale su minore. In particolare, nel primo pomeriggio di ieri, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia, in una zona di campagna del capoluogo, avevano eseguito un servizio di pedinamento ed osservazione nei confronti di un noto pregiudicato di Sommatino, che si aggirava in auto in maniera sospetta. Purtroppo i sospetti dei militari non si sono rivelati infondati, in quanto si appurava che l’anziano, con una scusa, a bordo della propria autovettura, aveva condotto una minorenne in una zona appartata, passando poi alle vie di fatto. A questo punto ai carabinieri non è rimasto altro da fare se non precipitarsi  verso l’autovettura, neutralizzare il pregiudicato e mettere al sicuro e tranquillizzare la ragazzina che veniva poco più tardi affidata alle cure dei genitori. L’uomo, condotto nella caserma dell’arma di viale regina margherita, innanzi ai pubblici ministeri della procura della repubblica di Caltanissetta ed ai carabinieri che avevano operato, ammetteva le proprie responsabilità e veniva quindi sottoposto a fermo di indiziato di delitto. Al termine delle formalità di rito, Panzarella Giuseppino, 54 anni, di Sommatino, pluripregiudicato anche per fatti di mafia, veniva trasferito presso la casa circondariale del capoluogo nisseno.

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti