Sommatino, arresto dei carabinieri per violazione alla sorveglianza speciale

   Sommatino, ore 18:00 Continua l’attività di controllo, da parte dei militari della compagnia carabinieri di caltanissetta, ai soggetti sottoposti agli arresti domiciliari o alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza. In particolare i carabinieri della stazione di sommatino hanno tratto in arresto: Mancuso Enzo, trentaduenne, pregiudicato del luogo, sorvegliato speciale di p.s. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza. Resosi responsabile di ripetute e continuate violazioni alle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione a cui era sottoposto. Infatti mancuso enzo era sottoposto alla sorveglianza speciale sin dal giugno di quest’anno, misura irrogatagli dal tribunale di caltanissetta a causa dei suoi numerosi precedenti penali. Il predetto durante i controlli svolti dai militari dell’arma veniva più volte sorpreso fuori dalla propria abitazione oltre gli orari consentiti o facendosi sorprendere in compagnia di pregiudicati. Per tali motivi, a seguito delle numerose segnalazioni redatte dall’arma dei carabinieri ed inviate alla procura della repubblica di caltanissetta, il g.i.p. del tribunale di caltanissetta, dott. de marchi, ha emesso nei confronti di mancuso enzo un’ordinanza di applicazione della misura degli arresti domiciliari, notificata alle prime luci dell’alba dai carabinieri di sommatino. Al termine delle formalita’ di rito e’ stato ricondotto presso la propria abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari da dove non potra’ allontanarsi se non con il permesso del giudice.