Isotype

           

 

Kartisti a Campobello di Licata al primo Trofeo Lotras

Campobello di Licata, ore 20:55 L’emozione del kart e le esibizioni dei piloti, per il divertimento di grandi e piccoli, ha portato a Campobello di Licata una grande partecipazione di pubblico. Il Trofeo Karting Lotras, alla sua prima edizione, è stato organizzato dall’associazione Team Karting Campobello, con la collaborazione del comitato provinciale Acsi di Agrigento, presieduto da Giuseppe Balsano e il consorzio Lotras Campobello. Il numerosissimo pubblico accorso ha incitato con applausi scroscianti i 43 kartisti che si sono esibiti con giri velocissimi, sorpassi e testacoda sulla pista del locale kartodromo. Questi i primi classificati delle varie classi: classe 50 cc: Calogero Pio Moscato; classe 60 cc: Giuseppe Pio Di Falco; classe 100 cc liquido: Vincenzo Greco; classe 100 aria: Giuseppe Lo Giudice; classe 125 Tempo Libero: Vincenzo Sanfilippo; classe 125 cc Top: Alessandro Maio; classe 125 cc Over: Michele Mantione; classe 125 cc Rock: Erick Provenzano; classe 125 Superrock: Francesco Di Benedetto.

Lascia un Commento

  • Palma, Alla “D’Arrigo – Tomasi” la scuola inizia così

    inizio scuola tomasi d'arrigo palmaPalma di Montechiaro, ore 9:02 - Singolare iniziativa della dirigente scolastica dell’istituto comprensivo “Angelo D’Arrigo – Tomasi di Lampedusa”, Laura Sanfilippo, nel primo giorno di lavoro per gli insegnanti che hanno inaugurato ufficialmente l’anno scolastico 2014-2015 proprio ieri. I docenti, assieme alla preside, hanno esposto dei cartelli con la frase “Buon anno scolastico” all’ingresso della scuola e si sono fatti fotografare per “postare” l’immagine sui social network e soprattutto su facebook in modo da raggiungere la maggior parte degli studenti palmesi. L’iniziativa è piaciuta molto al popolo del web ma ha incuriosito anche i palmesi che transitavano per la strada principale del paese ed hanno notato i docenti che stavano augurando buon anno agli studenti.


  • Naro, Il Comune abbandona la Dedalo ambiente

    comune-di-naroNaro, ore 21:28 – E’ quasi tutto pronto per il ritorno la gestione del servizio di igiene urbana al Comune di Naro. La Giunta Comunale, presieduta dal sindaco Calogero Cremona, su proposta dell’assessore Fabio Schembri, ha infatti approvato il Piano d’Intervento per l’erogazione dei servizi di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani nell’ambito territoriale. Non appena la deliberazione approvativa del Piano diverrà esecutiva, il Comune potrà provvedere all’approvazione degli atti tecnici (sulla scorta di quelli tipo, emanati dal Dipartimento Regionale dell’Acqua e dei Rifiuti) per l’affidamento del servizio a ditta esterna. Finirà così la gestione della Dedalo Ambiente, Società dell’Ato (Ambito Territoriale Ottimale) di cui Naro faceva parte, ed inizierà la gestione da parte del Comune che lo esternalizzerà, mantenendone comunque esclusivo controllo e titolarità. Per quanto riguarda le previsioni del Piano d’intervento dell’ambito di raccolta comunale, è stato dato particolare rilievo alla raccolta differenziata che verrà prevista ed attuata in modo efficace, fino a raggiungere le percentuali programmate nell’ambito delle direttive europee. La raccolta differenziata, peraltro, consentirà ulteriori risparmi di spesa per gli utenti, dal momento che la massa di rifiuti da conferire in discarica diminuirà notevolmente. “Con l’approvazione del Piano d’intervento dei rifiuti è stato compiuto il più importante passo per trasferire la gestione del servizio di igiene urbana dalla Società d’Ambito al Comune –commenta il sindaco Lillo Cremona – in modo da far funzionare in modo efficiente ed efficace questo servizio. L’attuale amministrazione, insediatasi meno di tre mesi fa, su proposta dell’assessore Schembri e previa concertazione con tutta la maggioranza, ha ritenuto di dover apportare alcune sostanziali modifiche al testo originario del Piano d’Intervento che prevedeva una spesa d’annua di circa un milione e 300 mila euro , riducendola intorno a 900 mila euro, in modo da gravare meno pesantemente su cittadini. In particolare, il Centro Comunale di raccolta sorgerà in un’area comunale anziché in area privata, eliminando così i costi per l’espropriazione. Inoltre, gli automezzi verranno forniti alla ditta appaltatrice dal Comune che ha già chiesto, unitamente agli altri Comuni del circondario, un finanziamento regionale che non dovrebbe tardare ad arrivare. Nel futuro, inoltre, l’incremento della differenziata, da avviare subito con la nuova gestione del servizio, porterà ad un ulteriore abbassamento dei costi e quindi della tassa   pagata dai cittadini”.


  • Agrigento, Aggredito il consigliere Michele Mallia

    michele malliaAgrigento, ore 21:11 – Aggredito, picchiato e costretto a ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. Disavventura per il consigliere comunale Michele Mallia, ieri alle 13 in punto, in piazza Pirandello, proprio sotto gli alberi di fronte al Palazzo di città. Mallia è stato aggredito da un uomo, del quale non si conoscono le generalità, che lo ha strattonato, gettato a terra e riempito di calci e pugni. Assieme all’aggressore, sulla cui identità sta lavorando la polizia intervenuta a seguito della segnalazione, ci sarebbe stata anche una donna, che dai modi esagitati, sembrava avercela anche lei con Mallia. Quando il consigliere comunale è stato strattonato e con violenza aggredito, sono intervenuti alcuni commercianti della zona, pronti a prestare soccorsi alla vittima e ad allontanare l’aggressore. Ma con fatica, cercando, a stento, di riportare la calma. Mallia è rimasto sul posto cercando di rimettersi in sesto prima di allontanarsi mentre il suo aggressore si è dileguato accompagnato lontano da alcuni conoscenti. Quando è successo il fatto, nella zona circostante il municipio, non c’erano forze di polizia ne tantomeno vigili urbani che generalmente stazionano all’ingresso del Palazzo di città. Mallia è stato curato e medicato in ospedale ed ha riportato lesioni guaribili in 10 giorni, salvo complicazioni. “E’ stata una brutta mattinata per me – ha dichiarato ieri nel tardo pomeriggio il consigliere Mallia – per l’aggressione e l’umiliazione subita da un personaggio che è stato denunciato all’autorità giudiziaria. Io stavo tranquillamente parlando, intrattenendomi con un mio amico, sotto al municipio, quando si è avvicinato quest’uomo, accompagnato da una donna e ad un tratto mi sono visto aggredire, prima verbalmente e poi con violenza anche fisicamente. Spero che le forze di polizia facciano piena luce sull’accaduto”.


  • Ravanusa, L’amministrazione decide di tenere la Tasi al minimo

    carmelo d'angelo con la fasciaRavanusa, ore 17:00 – Il Comune di Ravanusa decide di approvare l’aliquota Tasi al minimo consentito dalla legge. La giunta comunale ed il Sindaco Carmelo D’Angelo hanno approvato il regolamento e l’aliquota del prelievo della Tassa sui servizi indivisibili proponendo al Consiglio Comunale il prelievo minimo consentito dalla legge e cioè l’uno per mille. I comuni devonodeliberare le aliquota Tasi entro il prossimo 10 settembre al fine di ottenerne la pubblicazione sul sito delle Finanze entro il 18 settembre. In caso di mancata pubblicazione entro questo ultimo termine, i contribuenti dovranno versare l’imposta in un’unica soluzione il 16 dicembre. Ad oggi in Sicilia ha deliberato solo un Comune su sette. I Comuni che non delibereranno costringeranno i cittadini a pagare in un’unica soluzione durante l’ingorgo fiscale di fine anno. Il ritardo di molti comuni è dovuto al fatto che solo ai primi di agosto si è conosciuta l’entità del taglio per i Comuni. Il Comune di Ravanusa ha avuto in meno come trasferimenti dallo Stato circa 180mila euro. L’amministrazione D’Angelo ha comunque deciso di non chiedere nulla in più ai cittadini rispetto al minimo previsto dalla legge scegliendo di coprire i tagli dei trasferimenti, ove necessario, con ulteriori riduzioni alla spesa per il bilancio di previsione 2014.


  • Area 51 (associazione studentesca) riprende le attività

    Consulta-Provinciale-StudentescaCanicattì, ore 12:58 Area51 – Rete degli Studenti Medi Agrigento,associazione studentesca nata 2 anni fa a Canicattì come rete studentesca che collegasse l’hinterland provinciale,riparte oggi in vista del congresso del 6 settembre che toccherà i temi di Scuola,Ambiente e Lavoro. La nostra provincia ha sempre avuto un grosso vulnus,ossia non ha mai concepito l’idea di rivendicazioni studentesche continue da collegare con l’idea di sindacato studentesco che difenda,nelle più svariate e diversificate occasioni,lo studente medio.  Appena l’anno scorso Area51 è stata confederata come base provinciale della Rete degli Studenti Medi,il più grande sindacato studentesco d’Italia. La Rete,dopo gli appuntamenti del Congresso Nazionale e Regionale che hanno permesso all’associazione di ripartire,ha effettuato degli incontri di formazione a Palermo,ospitando studenti di tutto il Sud Italia (appuntamenti analoghi si sono svolti al Centro ed al Nord). Pertanto Area51,che nonostante la confederazione,ha voluto mantenere la propria identità e la propria storia, ha voluto indìre un congresso per riorganizzare l’associazione e ripartire da temi fondamentali per il nostro territorio : ossia Scuola,Ambiente e Lavoro. Interverranno in questo congresso esponenti della Consulta Provinciale Studentesca,della CGIL,della CIA e successivamente,nella fase pomeridiana,si aprirà ai lavori congressuali quali la commissione statuto e l’elezione dell’esecutivo provinciale. Il momento si terrà a Canicattì il 6 settembre,per informazioni specifiche basterà inviare una mail ad area51rdsm@gmail.com o contattare la pagina Facebook “Area51″ (https://www.facebook.com/AREA51RDSM ).


I NOSTRI GIORNALI
Ultimi Commenti
  • fotovoltaico: Undici scuole agrigentine saranno dotate di impianto fotovoltaico - Complimenti ad Agrigento per il...
  • Salvatrice: Campobello, Addio campionessa: celebrati i funerali di Donatella Russo - Ma come si può morire a 16...
  • BarbaNera: Grande sud e D’Orsi divorziano. Si sono dimessi Ferrara e Montana - E’ strana la politica...
  • simone: I dirigenti del Pd di Canicattì ribadiscono sostegno a Giacomo Di Benedetto - se è un politico in...
  • paolo: Campobello, E’ morto l’ex assessore Carmelo Graci, uomo di cultura e di teatro - Sentite...

  • Intervista all’attore Angelo Sferrazza prossimamente su “IL COMMISSARIO REX”

    DSC_0490  Canicattì ore 9:20, riceviamo e pubblichiamo: Da cosa si contraddistingue l’artista – attore Angelo Sferrazza? Bella domanda. Sono come un diamante dalle mille sfaccettature, i ruoli che mi vengono assegnati li interpreto con estremo impegno perche ognuno di essi è fondamentale per la mia formazione e rappresenta momenti di vita quotidiana e vissuta sia per chi guarda che per me stesso. Penso che a caratterizzare il mio modo di essere sia proprio la passione che metto in ciò in cui credo e faccio, ecco perchè mi definisco uno stanislavskiano. Quali valori sono importanti per giungere al proprio successo? L’ingrediente fondamentale è l’umiltà, non dimenticare mai chi si è, da dove si viene…ovviamente ci vogliono anche professionalità e umanità. Che rapporti hai con il territorio Agrigentino? E’ un rapporto armonico,quando penso alla provincia di Agrigento mi vengono in mente tutti i posti paradisiaci, quando sono fuori sede per lavoro mi capita sempre di parlare con persone  di altre regioni che ricordano la Sicilia per il mare e il cibo, questa è una delle motivazioni per cui ne vado fiero e orgoglioso.  E’ vero che stai interpretando un ruolo nella fiction ” IL COMMISSARIO REX”? Si, assolutamente vero, è un bel ruolo, interpreto un giovane soldato militare che si tuffa in un ricordo per un tradimento in guerra di un compagno che tutti quanti credevano un eroe e ne parla con il commissario: Marco Terzani interpretato da Francesco Arca. Sono felice di partecipare a questa fiction perche va in onda non solo in Italia ma anche in altre nazioni. Come ti sei trovato sul set “IL COMMISSARIO REX” e con i Registi Marco e Antonio Manetti Bros? Sul set mi sono trovato molto bene anche per merito dei due registi perche con la l’oro simpatia hanno trasmesso tranquillità e armonia nello stesso tempo c’era molta Concentrazione nel lavoro. Ho ricevuto i complimenti dai Registi per il lavoro svolto,son piaciuto,Ora spero che mi diano il prossimo anno più spazio nella fiction . A chi vuol seguire il tuo esempio quali consiglia dai? Restare con i piedi per terra, non montarsi la testa, ma piuttosto di lavorare sodo senza mai rinunciare a quelli che sono i veri valori della vita come donare un sorriso a chi non l’ha mai ricevuto. Qual’è il tuo sogno nel cassetto? Di preciso non ho sogni nel cassetto, ho tutto quello che basta, aria nei polmoni, una bellissima famiglia, ho la fede in Dio e svolgo il mestiere che amo fare. A chi dedichi questo lavoro che stai svolgendo su il  “COMMISSARIO REX”? beh, sicuramente alla mia famiglia,a un amico di nome Rocco Turone e  a tutte le persone che mi seguono e mi danno la forza per andare avanti.


  • BUONA PASQUA ITALIA. RISORGI ANCHE TU

    Agrigento, ore 16.33 Pasqua è la festa del perdono, della serenità, della serietà. Si passa dalla morte alla resurrezione. Dal buio alla luce, dalla miseria alla ricchezza. E’ un periodo di forte transizione. Ecco perché, oggi più che mai, la Pasqua, rispecchia il momento storico che stiamo vivendo. Da un lato una crisi imperante, un governo che non si forma con un parlamento spaccato in tre, la giunta regionale “monca” perché un assessore cantante – che si trasforma in canterino, dissacra le donne, le onorevoli parlamentari. Le Province che non ci sono più, basta, cancellate con un colpo di spugna, come eravamo abituati a vedere nelle nostre scuole tanti anni fa, prima che arrivassero le lavagne luminose. Dall’altra parte, però, una ricchezza che viene ostentata da sempre più persone, privilegi di pochi che rimangono di pochi. C’è qualcosa che non va in questo sistema. Ma la cosa più strana e spregevole è che ci sono persone che non vanno nel sistema, ma ci restano e fanno sistema. Decidono le sorti di migliaia di persone senza esserne all’altezza e senza essere stati scelti. L’architettura democratica dello Stato, dei Comuni, delle Regioni è ormai obsoleta. Serve una “Pasqua” di risurrezione per le istituzioni vecchie e vetuste. Serve la luce nel sistema “Istituzionale” sempre più malato, corrotto e incapace. Ma sarà Pasqua? Domani sarà Pasqua, almeno per il calendario e per la Chiesa. Il nuovo Papa invita alla speranza, ma chiede sofferenza e carità. Saranno i sacrifici e l’umiltà a caratterizzare questa Pasqua? Una cosa è certa. Se non si uscirà dalla “morte” del sistema si rischia solo di evocare un fantasma che non verrà fuori nemmeno se chiamato dai più potenti medium. Lo Stato che adesso sembra un fantasma deve fare il miracolo per i suoi cittadini. Per farci essere orgogliosi di essere italiani, siciliani, agrigentini, canicattinesi, licatesi, saccensi e così via dicendo. Noi vi abbiamo raccontato finora, con i nostri giornali telematici, l’agonia del sistema, la conseguente morte clinica. Da domani vorremmo raccontarvi la Resurrezione del sistema Italia. Per condividerla con i nostri affezionati lettori. Forza Italia: anche se qualcuno aveva utilizzato il grido del nostro orgoglio nazionale per dare un nome ad un partito, nessuno ci potrà mai impedire di gridare: Forza Italia. E Buona Pasqua Italia, Buona pasqua a noi che siamo italiani in una Europa che non riconosce il nostro marchio, il marchio che abbiamo nel sangue. L’Orgoglio Italiano.

    Auguri

    Il direttore di Sicilia Edizioni

    Paolo Picone

    L’editore

    Pietro Asaro


  • CORAGGIO E’ NATALE. Editoriale di Paolo Picone

    Agrigento, ore 20.04 Coraggio. E’ Natale. E’ proprio vero. Mentre tutti iniziamo a pensare allo scambio di auguri, dimenticando per un istante le preoccupazioni che assillano la nostra vita, ci accorgiamo che nelle nostre azioni manca un po’ di coraggio. Oppure c’è molto coraggio in quello che facciamo. Il coraggio delle scelte, il coraggio di cambiare, il coraggio di fare impresa. Il nostro augurio, quello di Sicilia Edizioni, che edita i giornali on line: sicilianotizie.info, agrigentocronaca.net, canicattinotizie.net, licatanotizie.net, sciaccanotizie.net, è questo: Abbiate Coraggio. E per coraggio intendiamo quella forza di volontà che possa risvegliare la nostra voglia di fare nell’incertezza più totale o più in generale. Con i mercati che crollano, politici che deludono, imprese che chiudono, altre che aprono i battenti. A Natale il nostro augurio è questo. A Capodanno, vedremo quale sarà. BUONE FESTE

    Paolo Picone


Previsioni Meteo
Translator


 

CRONACA     POLITICA     SPORT     CULTURA     ECONOMIA     AMBIENTE    TURISMO     SPECIALI     RUBRICHE     EDITORIALI     EVENTI     SONDAGGI


 

Testata iscritta al n° 209 del Registro Stampa del Tribunale di Agrigento in data 18/01/2010  Sicilia Edizioni P.IVA 02455940847
Tutti i contenuti di canicattinotizie.net  sono di proprietà della Sicilia Edizioni. È vietata la riproduzione anche parziale.

Aggregatore notizie RSS

GiornaleBlog Notizie dai Blog Italiani

http://www.wikio.it