Terza categoria. Vince la Polisportiva Palma sul Montevago. Il punto sul campionato

Palma di Montechiaro, ore 18.54 La polisportiva mette a segno un poker di reti ai danni del malcapitato Montevago e consolida il primo posto in classifica nel torneo provinciale di terza categoria di calcio. La gara di recupero, valida per la sesta giornata del campionato, si è disputata in un clima di serenità grazie alla superiorità tecnica ed atletica della formazione palmese allenata da Pietro Alotto. A nulla è valsa la resistente degli ospiti, con mister Giuseppe Valenti che ha spinto i suoi dalla panchina. La cronaca. Dopo 8 minuti la prima azione degna di nota, su corner eseguito da Mangiavillano la palla sfila davanti a Geraldi. Al 14’ inserimento di Saladino con Triolo che fa velo ma la conclusione è di poco alta. Al 18’ Vella entra in area ma non conclude. La rete al 27’ con Mangiavillano che lascia partire un bel diagonale dal limite dell’area con Geraldi battuto. Alla mezzora, punizione da 25 metri, la barriera degli ospiti è messa male, calcia Lo Brutto che pennella e segna. Al 37’ il direttore di gara annulla una rete ai padroni di casa per fuori gioco. Poco più tardi, Vinci viene spinto dal portiere in area e l’arbitro decreta il rigore ed il giallo per Geraldi. Dal dischetto Lo Brutto fa bis. Nel secondo tempo la rete nei primi 5 minuti di Fabrizio Vella, per lui ottimo diagonale. Lo stesso Vella viene poi ammonito dall’arbitro per proteste. Ammonito anche Volturana. Azione al 18’ del Montevago con Saladino dal limite ma la sua conclusione è debole e centrale e non impensierisce più di tanto l’esperto numero uno palmese, Totò Zarbo. Giallo per Todaro del Montevago. Ultima occasione per Bavetta che solo davanti a Zarbo manda la palla alle ortiche.

ILTABELLINO

Pol. Palma 4

Montevago 0

Polisportiva Palma: Zarbo, Pace, Volturana, Incorvaia (6’ st Mangione), Mancuso, Catania, Vella, Lo Brutto (20’ st Scrofani), Balistreri, Mangiavillano (36’ st Sorce), Vinci (40’ st Castronovo). Allenatore Pietro Alotto.

Real Montevago: Gelardi, La Rocca, Bavetta, Di Leo (1’ st C. Bilello), G. Bilello, Bilello, Sgaraglino, Gregorio, Battaglia (27’ pt Todaro), Triolo, Saladino. Allenatore Giuseppe Valenti.

Arbitro: Giovanni Sanzo di Agrigento.

Reti: 27’ pt Mangiavillano, 30’ pt e 40’ pt su rigore Lo Brutto, 5’ st Vella.

Il punto sul campionato

La vittoria della polisportiva Palma sul Montevago consolida la prima posizione per la società del presidente Lillo Amato, con 14 punti dopo 6 giornate disputate. Segue l’Atletico Aragona, squadra allenata da Totò Inglima, con 10. Il Montevago, che non ha sfruttato l’occasione di potersi portare in testa alla graduatoria, invece rimane a 9 punti assieme a River Platani e Calamonaci. A seguire la polisportiva Ares Menfi con 8 punti, Quisquinese con 6 punti, Lucca Sicula con 4, mentre Città di Joppolo è a zero punti. Il San Giovanni Gemini partecipa fuori classifica. Per quanto riguarda i capo cannonieri in testa c’è Danilo Serra con 6 gol fatti; a seguire Padalino (River Platani), Balistreri (Pol. Palma), R. Bilello (Real Montevago), Colombo (Calamonaci) con 5; Macca (Aragona) con 4; Lazzara e Giacchino (Quisquinese), Cipolla,(Atletico Aragona), Comparetto, (Calamonaci) con 3; Altomare (Calamonaci), Battaglia, Bavetta,(Real Montevago), Buccheri (River Platani),Greco ,Casavola (Aragona), Torturici (Lucca Sicula) F. Caramanno (Joppolo), Militello (Quisquinese) e Lo Brutto (Palma) con due reti.

I Commenti sono chiusi

Articoli recenti